Share

Perché ho deciso di diventare vegana

e come la canapa può aiutare

Scarica menu per il pranzo di Natale vegano

Un po' di tempo fa ho deciso di diventare vegana per molte ragioni: per la mia salute, cercando di evitare molti prodotti chimici, per gli animali e per l'ambiente.

La maggior parte delle persone che diventano vegetariani o vegani fanno perché non vogliono uccidere gli animali.


Ricevi il ricettario GRATIS. Ricette con canapa

Tuttavia, anche mangiare solo uova e latticini causa l'abbattimento di animali e trattamenti orribili per loro prima di quel momento.

Hai fretta? Guarda questi video

Inoltre, c'è talmente tanto di più dietro la produzione di un hamburger o di una bistecca, di una lattina di tonno o di un formaggio che, anche se non ti importa del benessere degli animali, puoi scegliere tra le molte altre ragioni per diventare vegano, dalla macroeconomia al riscaldamento globale, all'inquinamento dell'aria, del suolo, al consumo di acqua.

Cosa è il veganismo? Cosa significa essere vegani?

In poche parole, essere vegani significa non usare alcun prodotto animale per cibo, vestiti e anche cosmetici. Prodotti alimentari di origine animale sono il latte, il formaggio, il miele e le uova.

Questi prodotti di derivazione animale si possono trovare anche in saponi, detergenti e in un sacco di altri articoli. Altri prodotti di origine animale che i vegani non usano sono seta, lana, coralli, conchiglie e altri.

Come sono diventata vegana, "a poco a poco" ma di colpo

Non sono mai stata un grande fanatica della carne così non ne ho mai mangiata molta. Amo le piante e tutti i loro usi, così ho sempre preferito mangiare tutte le verdure per i loro meravigliosi sapori, profumi e colori e anche perché possono essere consumate crude, risparmiandomi un sacco di tempo e fatica nella preparazione. Carne e pesce devono sempre essere cucinati e bisogna aggiungere altri ingredienti (per lo più piante) per renderli più saporiti.

Quindi ho eliminato la carne e il pesce d'allevamento per evitare di ingerire gli antibiotici e gli ormoni della crescita con cui sono nutriti quegli animali. Inoltre, sapevo degli orrori degli allevamenti industriali e quanto tutto ciò sia anti-economico. Comunque, mi piaceva mangiare pesce pescato selvatico e, molto occasionalmente, carne biologica, cioè proveniente da animali pascolanti, nutriti con erba.

Mi piaceva mangiare uova biologiche o di galline ruspanti, a volte latte e yogurt biologici, evitando la maggior parte dei formaggi, anche in questo caso per evitare gli antibiotici e gli ormoni che danno alle mucche. Esistono i formaggi biologici ma sono difficili da trovare e molto costosi.

Vuoi diventare vegana ma temi che la dieta vegana non fornisca una alimentazione adeguata e bilanciata.
È proprio vero?

Ero tentata di provare a smettere di mangiare tutti gli alimenti di origine animale, ma tante volte avevo letto degli articoli che, anche se lodavano i meriti delle verdure come alimenti, dichiaravano sempre che i vegetariani e soprattutto i vegani non possono ottenere una alimentazione corretta, equilibrata, che una dieta vegana può causare problemi di salute, ecc.

Ci sono così tanti siti Internet e articoli su sport, fitness e nutrizione che dicono quasi tutti la stessa cosa, quindi ero un po' preoccupata.

Atleti vegani

Alla fine, ho trovato alcuni siti web di atleti vegani atleti vegani che non assomigliano affatto allo stereotipo del vegano che ci viene presentato, di una persona magrolina e debole. Il primo che ho incontrato è stato Frank Medrano che puoi vedere in un video qui di seguito.

Atleta vgano

Vegan freerunner

Un altro atleta che ho trovato poco dopo e che mi piace è il due volte campione mondiale di freerunning Tim Shieff, nel prossimo video.

Ho persino trovato un sito su vegan bodybuilding.

Questi sono solo due esempi, ti possono piacere o meno quegli atleti, ma di certo non si può dire che sembrino malnutriti e debolucci. Sempre più atleti anche famosi diventano vegani e affermano di avere anche migliorato le loro prestazioni sportive, scoprili qui.

Quindi, tutto quello che ci dicono sul fatto che abbiamo assolutamente bisogno di proteine animali per costruire i muscoli, per gli atleti e per stare in forma non è vero? Cosa ne pensi?

È vero che i vegetariani e vegani devono imparare a mangiare cibi vegetali che contengano tutti gli elementi necessari, cioè proteine, grassi, carboidrati, vitamine e sali minerali. Non è difficile, basta mangiare un po' di tutti i vegetali, mangiare solo insalate non è sufficiente ed è noioso.

Ma dove prendi le proteine?

Le proteine vegetali si possono trovare un po' in tutte le verdure ma in maggior quantità nei semi (noci, nocciole, noci brasiliane, mandorle, semi di girasole, di zucca, di canapa, di lino e altri), nei legumi (tutti i tipi di fagioli, piselli, lenticchie, ceci, fave, lupini) e ora c'è anche una grande quantità di informazioni sulla dieta vegana, anche sui siti di quegli atleti, quindi non dovrebbe essere difficile.

Soprattutto la canapa è un'ottima, anzi eccezionale, fonte di proteine vegetali, complete.

Vegetariani ma non vegani?

I vegetariani sono coloro che non mangiano animali uccisi (carne e pesce), ma mangiano uova e latticini, se possibile biologici, pensando che le pratiche necessarie per la produzione di questi alimenti non provochino danni e sofferenze per gli animali.

Due facce della stessa medaglia

Io stessa lo pensavo, ma poi mi sono resa conto che l'industria lattiero-casearia e l'industria della carne, così come il settore delle uova e del pollame, sono le due facce della stessa medaglia e che gli animali allevati in agricoltura biologica non vengono trattati molto meglio che nell'agricoltura convenzionale, cioè negli allevamenti intensivi.

L'industria della carne ha bisogno di mucche per la produzione di carne bovina. Le mucche devono essere gravide per produrre il latte che viene loro tolto per essere venduto a noi o usato per fare il formaggio, invece che darlo al vitello per il quale
è stato concepito. Quando il vitello nasce viene immediatamente portato via dalla madre in modo che i due non sviluppino un legame tra loro e l'industria può prendere il latte dalla mucca. Il vitello maschio viene ucciso molto giovane, spesso dopo aver vissuto in condizioni orribili per mantenere la sua carne morbida, dato che è inutile perché non produce latte. Per mantenere la produzione di latte è necessario che la mucca sia di nuovo gravida e così via.

Quando le mucche iniziano a produrre meno latte vengono uccise, dopo una vita breve e molto sfruttata.

Anche i pulcini maschi nati da galline ovaiole sono inutili perché non possono deporre uova e non sono il tipo di pollame utilizzato per la carne. Pertanto vengono uccisi quasi subito, gettati vivi in tritacarne giganteschi.

Per altri dettagli, leggi qui.

Su Internet è possibile trovare molti filmati girati all'interno di allevamenti intensivi e macelli. Ci sono scene veramente orribili e perciò non li pubblico qui, ma puoi trovarli facilmente se vuoi.

Altre informazioni, in inglese:

10 Dairy Facts the Industry Doesn’t Want You to Know

12 Egg Facts the Industry Doesn’t Want You to Know

Così ho deciso che non è possibile essere vegetariani per non danneggiare gli animali e tuttavia mangiare latticini e uova, perché una industria esiste perché alimenta l'altra.

Idee per cibi vegani: ricette "senza uova", formaggi

Per fortuna, ho scoperto che ci sono sempre più prodotti vegani e molte ricette vegane per coloro che hanno deciso di diventare vegani o sono esitanti perché temono di sentire la mancanza del gusto e dell'aspetto delle uova e pancetta per esempio, o di altri alimenti di origine animale. È una questione di abitudini, dopo tutto, la maggior parte di noi ha vissuto mangiando questi cibi per decenni. Qui di seguito sono solo alcuni esempi, con consigli, per esempio, per sostituire le uova nelle ricette.

Menu per il pranzo di Natale

www.veganhome.it/ricette

www.veganblog.it

Ricevi il ricettario vegano gratis
Ricevi il ricettario vegano gratis

Servono altre ragioni per diventare vegani?

Se il modo in cui vengono trattati gli animali non è un motivo sufficiente forte per diventare vegani, ci sono molti altri motivi.

L'industria della carne e latticini è anti-economica, cioè vuol dire che consuma più di quello che produce. Inoltre è estremamente inquinante, producendo più gas serra di tutti i trasporti e provoca la deforestazione per fare spazio per i pascoli.

Ecco solo alcuni passaggi tratti da un articolo della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura) sull'impatto del bestiame sull'ambiente:

  • gas serra: "il bestiame è responsabile del 18% delle emissioni di gas serra, una percentuale maggiore di quella dei trasporti" 
  • deforestatzione: "circa il 70% del terreno in precedenza coperto da foresta in Amazzonia è usato come pascolo"
  • utilizzo del'acqua: "la produzione di bestiame ha un impatto pesante sull'approvvigionamento idrico mondiale, rappresentando oltre l'8% dell'utilizzo globale di acqua da parte dell'uomo, principalmente per l'irrigazione di colture per l'alimentazione del bestiame"
  • inquinamento:  "evidenze suggeriscono che è la più grande fonte settoriale di sostanze inquinanti dell'acqua, principalmente rifiuti animali, antibiotici, ormoni, sostanze chimiche provenienti da concerie, fertilizzanti e pesticidi" ... "contribuisce significativamente alle piogge acide e all'acidificazione degli ecosistemi" ... "si stima che negli USA il bestiame e l'agricoltura per le colture della sua alimentazione siano responsabili del 37% dell'uso di pesticidi, del 50% dell'uso degli antibiotici "

Leggi tutto l'articolo su www.fao.org/docrep/010/a0701e/a0701e00.htm

Invece di coltivare piante per nutrire bestiame per nutrire esseri umani, potremmo usare le piante per nutrire gli esseri umani direttamente, così nutrendo molte più persone ad un costo minore. Secondo il seguente articolo dell'università americana Cornell (stato di New York), gli Stati Uniti potrebbero nutrire 800 milioni di persone con i cereali usati per nutrire il bestiame www.news.cornell.edu/stories/1997/08/us-could-feed-800-million-people-grain-livestock-eat e quello è un articolo del 1997! Da tempo si conoscono questi dati.

Lo stesso concetto vale per l'utilizzo dell'acqua. "L'agricultura consuma circa il 70% dell'acqua dolce nel mondo; per esempio, circa 1000 litri di acqua sono necessari per produrre 1 chilogrammo (kg) di semi di cereali e 43,000 litri per produrre 1 kg di carne di manzo", secondo il seguente articolo della rivista dell'Università di Oxford http://bioscience.oxfordjournals.org/content/54/10/909.full

Un altro sito molto interessante è www.cowspiracy.com/facts

Così, tutti i motivi di cui sopra alla fine un giorno mi hanno fatto decidere che io non voglio essere complice di tutto ciò e ho smesso di mangiare tutti gli alimenti di origine animale.

La mia opinione, tuttavia, è che è quasi impossibile che tutti diventino vegani o vegetariani. Credo che oggi il nostro problema stia nell'enorme quantità di cibo animale che, sempre di più, tendiamo ad usare nel mondo, che porta agli allevamenti intensivi e a tutti i problemi connessi. Invece, dovremmo almeno ridurre notevolmente il consumo di carne.

Come può la canapa aiutare quando si diventa vegani?

Fortunatamente per coloro che decidono di diventare vegani, c'è la canapa, che è una pianta meravigliosa e può essere utilizzato per la produzione di migliaia di prodotti. Richiede pochissima acqua per crescere e quasi nessun fertilizzante e pesticida. Si può coltivare quasi ovunque sul pianeta.

Parlando di cibo, si possono mangiare semi di canapa in molti modi, si può usare l'olio di canapa per le insalate o altre ricette, e si possono mangiare come proteine in polvere.

I semi di canapa contengono il 30% di proteine e proteine in polvere canapa contengono il 50% di proteine. Le proteine dei semi di canapa sono proteine complete come quelle della carne, perché comprendono tutti gli aminoacidi essenziali. Leggi altro qui

Altri prodotti derivati dalla canapa includono: cosmetici, saponi, tessuti, carta, plastica, bio-combustibili, materiali da costruzione, vernici e altro ancora.

Tutti questi prodotti provengono da una fonte rinnovabile e sono biodegradabili.

Allora, perché non provare?

Vai da Perché ho deciso di diventare vegana ai video Vegan perché

Nuovo! Commenti

Di' la tua su quello che hai letto! Lascia un commento qui sotto.
Ricerca personalizzata
Ricevi il ricettario vegano gratis
Ricevi il ricettario vegano gratis


Recent Articles

  1. Buone feste a tutti, anche agli animali! Menu di Natale

    Dec 22, 16 07:54 PM

    Che sia una festa di vita per tutti gli abitanti del pianeta. Anno nuovo, vita nuova. Scarica menu per il pranzo di Natale vegano Perché diventare vegani: per gli animali, per l'ambiente, per te. Scopri consigli, ricette, atleti vegani. Scaric…

    Read More

  2. Diventare vegana? Ma le proteine? Come la canapa può aiutare + menu di Natale!

    Dec 22, 16 07:27 PM

    Come ho deciso di diventare vegana: per gli animali, per l'ambiente, per me. Scopri consigli, ricette, atleti vegani

    Read More

  3. Un'amica dice: "Sono vegan" "Perché?" ti chiedi. Guarda questi video

    Dec 22, 16 03:44 PM

    Sono vegan perché non voglio finanziare pratiche violente e distruttive per gli animali e il pianeta. Video espliciti che ti faranno riflettere, forse. Non adatti ai bambini

    Read More